Napoli Callejon è uno dei simboli azzurri: a Sky Sport ha parlato anche del sogno scudetto

Josè Callejon è senza dubbio uno dei giocatori simbolo del Napoli di Sarri: insostituibile per eccellenza, l’esterno offensivo partenopeo ha dimostrato in tanti anni di essere uno dei profili più importanti del nostro campionato.

Ora anche lui non si nasconde più, e intervistato da Sky Sport ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sull’obiettivo stagionale dell’ambiente azzurro, ovvero lo scudetto:“Noi crediamo allo scudetto, siamo consapevoli di essere forti. Io scaramantico? Un po’ lo sono. Faccio qualcosina prima di entrare in campo, ma se le cose non vanno bene cambio. Stiamo giocando alla grande, anche per questo mi hanno convocato in Nazionale. Voglio dare il massimo. Prima di tutto penso ad allenarmi bene, poi se arrivasse qualche minuto darei tutto per aiutare la squadra a vincere”.

Oltre che del Napoli, Callejon sta diventando piano piano anche uno dei giocatori più importanti della Spagna. La nazionale, come il paese, sta attraversando un momento politico molto difficile, ma il “caballero triste” non vuole parlare di politica e loda Piquè: “Piqué è stato bravo e ha avuto molto coraggio presentandosi davanti alle telecamere. Appoggio questa scelta, speriamo possa andare tutto per il meglio. La situazione non è semplice, sia per lui che per noi. Oltre che per la gente. La mia opinione personale? Nel calcio non deve esserci la politica: noi pensiamo solo alle prossime sfide e soprattutto all’Albania”.

Intanto i tifosi del Napoli ora possono sognare davvero: se uno come Callejon, molto diplomatico per natura, rilascia dichiarazioni di questo tipo, allora significa che c’è grande determinazione nei ragazzi di Sarri.