Qarabag-Roma probabili formazioni: le scelte di Gurbanov e Di Francesco

Si gioca domani la sfida della seconda giornata del Girone C di Champions League tra Qarabag e Roma. Non si tratta certamente di uno dei big match del giorno ma la partita tra i giallorossi e la squadra mediorientale offre indubbiamente diversi spunti interessanti. I ragazzi guidati da Di Francesco vogliono confermare quanto di buono fatto vedere in questo incipit di Serie A, dove sono caduti soltanto contro un’Inter anche un pelo fortunata.

Il Qarabag è una delle “Cenerentole” di questa fase a gironi: un piccolo club nato nella città di Ağdam (nella regione di Askeran, Caucaso meridionale… praticamente un non-luogo auto-proclamatosi autonomo dall’Azerbaigian!) che ora ha trovato sede a Baku e si ritrova ad affrontare i colossi dei maggiori campionati europei… una partita di Risiko, più che di pallone!

Ma torniamo ai campi. La Roma arriva dalla buona prestazione contro una – in verità – fin troppo arrendevole Udinese: i giallorossi l’hanno portata a casa per 3-1 (con il gol della bandiera dei friulani oltre il 90′) con la “solita” rete di Dzeko e la ritrovata vena realizzativa di El Shaarawy (il Faraone ha segnato una doppietta).

In Campionato hanno un rullino piuttosto positivo, ma nel battesimo in Champions gli azeri hanno incassato una pesantissima sconfitta, rimediando ben 6 gol dal Chelsea: un “cappotto” che i ragazzi di Gurbanov vogliono subito dimenticare. E’ chiaro che sulla carta non c’è storia, ma nel calcio tutto può succedere.

Quali sono le probabili scelte tattiche dei due allenatori alla vigilia del match?

Qarabag-Roma probabili formazioni: ballottaggio tra Henrique e Elyounussi, dubbio Florenzi o Bruno Peres?

Qui Qarabag – Modulo collaudato per Gurbanov: 4-2-3-1 con Sehic in porta (tocca dimenticare subito le “pallonate” prese contro il Chelsea) mentre senza grosse sorprese Sadygov e Guseynov saranno i centrali di difesa. Medvedev sulla destra anche dopo l’autogol dell’ultima volta? Per il suo posto scalpitano Dashdemirov e Huseynov.

Sulla sinistra dovrebbe avere una maglia da titolare Rzezniczak, anche se non è da scartare l’ipotesi Agolli. Ad unire centrocampo e reparto offensivo tocca a Richard affiancato da uno tra Gerayev e Diniyev.

Sulla trequarti invece c’è un posto dal 1′ minuto per Michel. Dietro la punta Ndilovu (ma non è facile lasciare fuori bomber Madatov) c’è un ballottaggio tra Henrique e Elyounussi, mentre dovrebbe essere quasi certa la presenza di Guerrier.

Qui Roma – Di Francesco ormai si è abbonato al 4-3-3 e in questa occasione i dubbi di formazione sono pochi. Allison si sta affermando come uno dei migliori portieri della Serie A. Sulla corsia di sinistra spazio a Kolarov. A destra dubbio Florenzi / Bruno Peres: con il primo leggermente più affaticato del secondo nell’ottica di un doppio turno. Manolas e Fazio coppia centrale.

A centrocampo largo a Nianggolan e Strootman, con ipotesi Pellegrini dietro l’angolo. Confermato il doppio turno per capitan De Rossi in cabina di regia? Pare di sì, anche se Gonalons si è mostrato pronto quando è stato chiamato in causa.

Davanti Dzeko è un faro inamovibile per l’attacco giallorosso. El Shaarawy ha fatto benissimo contro l’Udinese e forse la doppietta messa a segno all’Olimpico potrebbe valergli la maglia da titolare. Defrel sulla destra? Probabile, anche perché Di Francesco deve fare i conti con l’assenza di Schick e di Perotti (il primo lungodegente, il secondo reduce da un brutto taglio al piede lo scorso weekend).

Qarabag-Roma, ecco le probabili formazioni aggiornate in tempo reale: 

QARABAG (4-2-3-1): Sehic; Medvedev, Sadygov, Guseynov, Rzezniczak; Garayev, Richard; Henrique, Michel, Guerrier; Ndlovu. All.: Gurbanov. A disposizione: Kanibolotsky, Yuniszade, Dashdemirov, Huseynov  Armigulliev, Agolli, Diniyev, Elyunossi, Madatov.

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman, Nainggolan; El Shaarawy, Dzeko, Defrel. All.: Di Francesco.  A disposizione: Skorupski, Juan Jesus, Florenzi, Gonalons, Pellegrini, Under.