Calciomercato Sampdoria, visita medica e rinnovo per Schick?

Il futuro di Patrik Schick potrebbe dipendere dalla visita medica del prossimo lunedì a Roma. L’attaccate di nazionalità ceca, protagonista con la sua Nazionale Under21 (è un classe ’96) dovrà sostenere degli importanti esami nella struttura dell’Ospedale Gemelli.

A preoccupare i medici è un leggero scompenso cardiaco registrato, che si spera possa essere stato attenuato dal periodo di riposo cui è stato sottoposto il giocatore. Se l’allarme dovesse essere rientrato (e ci sono ottime probabilità in tal senso) il giocatore potrebbe riprendere l’attività agonista che attualmente lo ha consacrato come una delle punte di diamante della Serie A.

Ma la prossima stagione Schick potrebbe non vestire più la maglia doriana. Infatti si sa da tempo che Juventus e Inter hanno messo gli occhi su di lui: la Vecchia Signora è in pole position attualmente, i nerazzurri restano comunque in agguato. Ma qual è la situazione in casa Samp?

Calciomercato Sampdoria, dopo la visite Schick vuole la Juventus.

Da un lato i blucerchiati hanno salutato Muriel, Fernandes e Budimir, dall’altro hanno inserito in rosa Ramirez, Caprari e Kownacki. Una situazione di mercato piuttosto equilibrata al momento, che potrebbe improvvisamente infiammarsi con la cessione di un giocatore importante come Schick, praticamente sempre sicuro di indossare la maglia da titolare.

Il giocatore sogna la Juventus e la sua preferenza potrebbe fare la differenza sia nell’ammorbidire le richieste di patron Ferrero (che chiede circa 30 milioni, massimo in due rate) sia nello scoraggiare la concorrenza dell’Inter (nonostante i nerazzurri sembrino disposti ad offrire di più per l’attaccante ceco).

Ma Schick sembra visualizzarsi già a Torino e pare che spinga il suo agente Paska a trattare con Marotta e soci per un trasferimento allo Stadium. L’intraprendente centravanti ceco sarebbe quindi disposto a dover sgomitare per un posto da titolare nientemeno che con Gonzalo Higuain.

Tuttavia prima di tutto occorre verificare le condizioni di salute del giocatore: quindi meglio rimandare ogni discussione di mercato e fantacalcio a lunedì.